IL METODO DEL DOTT. BACH

Il dott. Edward Bach (1886 - 1936) era uno stimato medico inglese, batteriologo, ricercatore e omeopata, il quale, durante i suoi primi anni di lavoro, osservò che le persone reagivano emotivamente in modi molto differenti alla stessa malattia.
Iniziò per questo a prestare maggior attenzione agli stati emotivi dei suoi pazienti fermandosi a lungo al loro fianco per osservare come essi reagivano alla malattia e a quale effetto questa reazione aveva sulla malattia stessa invece che prestare attenzione semplicemente ai sintomi che questi accusavano.
Grazie a queste osservazioni si rese conto che spesso uno stesso trattamento non curava la stessa malattia mentre pazienti con personalità simili rispondevano allo stesso Rimedio pur avendo sintomi diversi.
Egli smise di focalizzare la sua attenzione semplicemente sulle parti dei corpi fisici dei suoi pazienti afflitte dalle malattie e iniziò a considerare il malato come un essere umano completo dotato di un corpo, di una psiche e di un'anima e si convinse fermamente che la causa di ogni affezione fosse, in realtà, provocata da uno stato emozionale alterato.
Tutto questo in grande anticipo rispetto alle importanti scoperte scientifiche odierne che correlano il sistema nervoso, quello endocrino, quello immunitario e quello psichico: la moderna psiconeuroendocrinoimmunologia.
Iniziò così una ricerca che durò tutta la sua vita e nel corso della quale riuscì ad individuare 38 diversi rimedi che potevano riequilibrare altrettante emozioni alterate.
Erano nati i Fiori di Bach, 37 dei quali ottenuti con fiori o altre parti di singole piante e uno ottenuto con l'acqua di una sorgente particolare.
Ogni rimedio è indicato per un particolare stato d'animo con l'intento di trasformare l'emozione negativa vissuta nella sua controparte positiva invece che con quello di sopprimere semplicemente l'emozione negativa.
Cosiderata la semplicità del metodo, che venne fortemente perseguita e realizzata dal dott. Bach affinchè fosse patrimonio di tutti, ognuno di noi, in ogni momento, ha la possibilità di riequilibrare la propria vita emozionale.
In questo modo, liberando il  nostro organismo dalla fatica di reagire alle emozioni dissonanti, libereremo grandi quantità di energia che potremo convogliare nell'affrontare e risolvere, con una mente divenuta lucida e pronta, le infinite problematiche del vivere quotidiano.

COSE DA TENERE PRESENTE

  • i Fiori di Bach sono un sistema di aiuto per stati emotivi basato sulla semplicità
  • sono assolutamente innocui
  • non hanno controindicazioni
  • non hanno effetti collaterali
  • non provocano dipendenze
  • non interagiscono con i farmaci nè con altre sostanze
  • possono essere utilizzati da neonati, adulti, anziani, animali e piante
  • non sostituiscono MAI le prescrizioni mediche e/o psicologiche
  • il consulente dei Fiori di Bach NON è un medico nè uno psicologo
  • il consulente non effettua diagnosi nè terapie ma, semplicemente, illustra i Fiori adatti al riequilibrio dello stato emotivo della persona in quel particolare momento

IMPORTANTE

I Fiori di Bach contengono una parte di Brandy come conservante. Per quanto, dopo l'ulteriore diluizione, la quantità di alcool sia veramente irrilevante, è opportuno che gli alcolisti e chi abbia problemi di altro tipo con l'alcool si rivolgano al proprio medico prima di utilizzarli.
E' altrettanto opportuno che chi abbia problemi religiosi si rivolga a persone competenti di propria fiducia prima dell'assunzione.

Maria Chiara Verderi

Nessun commento:

Posta un commento